Notizie

20 set 2017

VENDEMMIA IN DUE TEMPI A QUERCE BETTINA

Così l’azienda montalcinese ovvierà alle problematiche dovute alla siccità estiva

Con l’estate agli sgoccioli è tempo di tirare le somme anche a Querce Bettina. Le previsioni della vendemmia 2017 non sono incoraggianti: l’idrometro aziendale ha misurato solo 45 mm di pioggia in quattro mesi. Un’estate decisamente torrida, al contrario di quanto avvenne nel 2014, quando a sfavorire le colture furono le piogge troppo abbondanti. Le piante da frutta e del bosco hanno sofferto molto e solo con la primavera si potranno valutare i danni effettivi. La vite e l’olivo hanno resistito alla siccità, ma al prezzo di buona parte di raccolto sacrificato: i frutti sono caduti prematuramente e sono stati arsi dal sole. Allo stato attuale la maturazione non è al suo meglio, mancano gli antociani polifenoli che danno profumi e aromi; il livello di zucchero e la gradazione sono invece buoni. Quest’anno, per ovviare a tale problematica, la vendemmia a Querce Bettina sarà divisa in due momenti: la prima raccolta è iniziata il 12 settembre e ha visto come protagonista l’uva più concentrata; la seconda avverrà dopo dieci giorni per favorire una più completa maturazione. Per il mese di settembre sono previste ingenti precipitazioni (fino a 100 mm nei prossimi dieci giorni). Ciò non gioverà particolarmente alla vite, ma sarà d’aiuto almeno agli ulivi. Il quantitativo di grappoli purtroppo non permetterà la produzione della tradizionale confettura di uva sangiovese, uno dei prodotti tipici dell’azienda. L’azienda agricola Querce Bettina dal 2014, quando ha purtroppo dovuto rinunciare al suo pregiato Brunello, a oggi ha sempre avuto ottime annate. Il 2017, che risentirà molto delle condizioni climatiche, sarà comunque un’annata tutta da scoprire…

Azienda Agricola Barenghi Vilma Sandra Elisa Loc. La Casina di Mocali, 275 53024 Montalcino (Siena) Tel.: 3355895551 Mail: info@quercebettina.it Sito: http://www.quercebettina.it

Haverst will take place in two different periods at Querce Bettina

With this method this winery from Montalcino will solve some the problems caused by this hot, dry summer

Within the end of summer it’s time to make some plans also at Querce Bettina. The previews of harvest 2017 aren’t encouraging: the hydrometer measured only 45 mm of rain during the last 4 months. A really torrid summer, which is totally the contrary of the 2014, when the colture were instead demaged by the exceeding of rain. Fruit and forest plants suffered a lot and only during the next spring it will be possible to calculate the real damages. Vines and olive trees resisted to this torrid summer, but sacrificing a great part of the harvest: the fruits fell prematurely and were burnt by the sun. At this moment the ripening is not at its best. We still miss the polyfenolic anticians which are responsable of flavours and aromas. Gradation and sugar level are good instead. This year, to solve this problem, the harvest will take place in two different periods: the first one begun on the 12th of September and gathered only the most concentrated grapes. The second one will take place 10 days later and this will assure a more complete ripening. In September we will have great quantities of rain( up to 100 mm only on the next 10 days). This thing will not help the vines, but at least will be useful for olive trees. The quantity of grapes, unfortunately, will not allow the production of sangiovese jam to take place, so this year we won’t have one of the most typical product of this winery. Querce Bettina, after 2014, when it had to renounce to produce its prestigious Brunello, always had produced excellent vintages till nowadays instead. The 2017, which is gonna be influenced by the actual climatic conditions, will be a vintage to fully discover anyway…

Categorie

Tag





  Lasciare un commento | Leave a comment