Notizie

05 dic 2014

LA NOSTRA VENDEMMIA 2014 (aggiornamento)

Il mese scorso abbiamo fatto una sintesi dell’andamento vendemmiale, oggi a distanza di un mese, in cantina abbiamo i risultati del vino prodotto che, anche se prematuri per una valutazione finale, ci danno elementi per dire che tutto sommato le cose sono andate meno peggio di come si poteva prevedere.

Dopo aver messo il mosto nei serbatoi condizionati abbiamo avuto un rapido processo di fermentazione e di macerazione che è terminato il 14 di ottobre, abbiamo eseguito una prima pulizia dalle fecce e stoccato il vino ancora feccioso in attesa della seconda fermentazione che lentamente ci accompagnerà sino alla primavera.

Il grado alcolico dei nostri vini si è attestato a 13,2 % che conferma che abbiamo fatto una buona scelta del periodo vendemmiale, il PH segna un livello di 3,3 come media un po’ inferiore ai livelli di maturazione fenolica rispetto le migliori annate, ma accettabile con una buona espressione di colore e di profumi, mentre l’acidità totale che si aggira oggi a circa 7,40 gr/hl contiene acido malico per 1,5 gr/hl il che fa pensare che dopo la fermentazione malo lattica si potrebbe ridurre attorno a 6,00 gr/hl e che, dopo l’affinamento e i processi di affinamento nelle botti di legno, l’acidità totale potrebbe scendere a 5,8 gr/hl, sostenuta si ma buona per un invecchiamento in bottiglia.

Possiamo così concludere che anche per questa vendemmia faremo il Brunello ed il Rosso di Montalcino, sicuramente in quantità notevolmente inferiori alle precedenti annate, evitando di fare la Riserva ma mantenendo lo stile che caratterizza i nostri vini: freschezza, profumi, eleganza e longevità Per come era iniziata l’annata oggi tiriamo un filo di sollievo e saremo presenti sul mercato anche con la vendemmia 2014 - per quanto riguarda il livello di qualità (stelle vendemmiali a parte) ci rinviamo alle future analisi sensoriali e organolettiche che relazioneremo nei prossimi anni.





  Lasciare un commento | Leave a comment